Additional information
Reflections for the week
Online Retreat Weeks
Connect with us
JRS ritiro on-line: Giorno 27 – Imparare ad amare come Dio
sabato, novembre 27, 2010


“Tutto ciò che non è donato è perso”
Nell'iniziare la vostra preghiera oggi, ricordatevi che siete alla sacra presenza di Dio. Siate consapevoli del fatto che Dio ha lo sguardo costantemente posato su di voi, che ha una dolce e al contempo potente considerazione di voi. In preghiera, chiedete a Dio ciò che desiderate:

Oggi chiedete a Dio di aiutarvi ad arrendervi al Mistero che vi circonda, fiduciosi che l'universo è nelle mani giuste di Dio. Chiedete vi sia dato di crescere in quella fede nell'amore e nella bontà radicale di Dio che fuga ogni vostra paura e disciplina ogni vostro desiderio.


Reflections for Prayer
Shanghai, 27 novembre 2010 – Vivo da più di 60 anni, senza alcun merito da parte mia, un’esperienza umana e religiosa straordinaria, ai confini di civiltà millenarie, e di fronte a situazioni umane – si tratti dell’India o della Cambogia – in cui le forze del male e quelle del bene sono in costante contrapposizione.

Il mio modo di essere gesuita si è molto semplificato a contatto con tutto ciò che ho vissuto in questi due paesi in termini di sofferenze e di angosce, ma anche di innegabile bellezza, oltre che a contatto con le grandi civiltà e le grandi religioni dell’Asia: potrei riassumerlo con la grande frase di san Giovanni della Croce: “Solo nell’amare è il mio esercizio”.

E questo, in due modi che sempre più diventano uno solo: un amore crescente per Gesù Cristo, “colui che il mio cuore ama”, un amore che sempre più pervade tutto; ma un Gesù Cristo cercato, trovato e amato negli altri, soprattutto nei poveri e in coloro che soffrono. E diventare così sempre più “un uomo per gli altri”.

A questi due aspetti con cui mi piacerebbe definire il mio modo di essere gesuita, vorrei aggiungere l’essere un uomo del magis, del di più, sulle orme di Saverio: sempre più, sempre ancora, sempre più lontano... verso altri approdi!

Pierre Ceyrac SJ
Ex membro dello staff
JRS Thailandia


Rivolgetevi a Dio da amico ad amico.

Parlate a Dio della vostra risposta, delle vostre esigenze personali, dei vostri più intimi desideri.

Concludete la vostra orazione con il Padre Nostro, la preghiera che Gesù ci ha insegnato.


Suggested Reading for Prayer
Giacomo 1, 17

“Ogni buon regalo e ogni dono perfetto viene dall'alto e discende dal Padre della luce, nel quale non c'è variazione né ombra di cambiamento”.