Connect with us
Online Retreat Weeks
(2) Seconda settimana di ritiro

Reflections for the week

JRS ritiro on-line: Giorno 9 – Invito a vivere con compassione
martedì, novembre 09, 2010
Manila, 9 novembre 2010 – È possibile che una persona che abbia subito una perdita irrimediabile riesca un giorno a essere felice e impari a donare senza rimpianti? Può una profonda tristezza o finanche la disperazione essere superata dal desiderio di servire il prossimo? Posso io chiedere e realisticamente aspettarmi la grazia della compassione verso chi mi fà del male?
Segue >>

JRS ritiro on-line: Giorno 10 – Immaginiamo qui l’Incarnazione!
mercoledì, novembre 10, 2010
Kigali, 10 novembre 2010 – Una domenica pomeriggio sono andato alla spiaggia con un confratello gesuita in esplorazione. Lavoravamo, nelle Filippine, in un insediamento abusivo chiamato Navotas, dove lungo la costa vivevano ammassati in baracche di fortuna e in condizioni miserande un milione di immigrati. Lì la gente si collega con una selva di cavi elettrici alle linee di fornitura elettrica per alimentare i congelatori con cui producono ghiaccio. Non basta: piazzano nella barriera corallina cariche di dinamite che fanno poi esplodere per pescare più pesce da vendere, distruggendo così la barriera stessa.
Segue >>

JRS ritiro on-line: Giorno 11 – La Natività: l’amore è capace di tanto!
giovedì, novembre 11, 2010
Makhado, 11 novembre 2010 – Era la vigilia di Natale. Ero stato assegnato al Progetto Rhino Camp del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, nel nord dell’Uganda, e ho celebrato in una piccola cappella dal tetto di paglia la S. Messa per i rifugiati sudanesi che vivevano nel misero villaggio di Agulupi. Era una notte calda, soffocante per l’umidità; nugoli di grossi insetti riempivano l’aria; polvere dappertutto. Da un palo di legno alla destra dell’altare pendeva una lampada a petrolio.
Segue >>

JRS ritiro on-line: Giorno 12 – La grazia che salva: il battesimo di Gesù
venerdì, novembre 12, 2010
Valladolid, 12 novembre 2010 – Nelle estati del 2003 e del 2004 ho avuto occasione di condividere un periodo di vita con uno dei gruppi del JRS impegnato in Guinea ad accompagnare, servire e difendere i rifugiati della Liberia: Valsu e Cova (Carmelitas de la Caridad - Vedruna), Christophe e Gonzalo. Grazie a loro, nel campo di Lainé ho conosciuto Mary, che in Liberia gestiva una casa famiglia per circa 20 bambini e bambine orfani. Quando la guerra la raggiunse, andò in esilio portandosi dietro tutti i bambini e nel campo riorganizzò il gruppo: vivevano insieme e lei li curava e li educava. Per questa nuova casa scelse il nome “The Saving Grace”, la grazia che salva.
Segue >>

JRS ritiro on-line: Giorno 13 – Educazione: speranza per il futuro
sabato, novembre 13, 2010
13 novembre 2010 – Nel 1991, Abebe era studente presso l’Università di Addis Abeba. La guerra ha sovvertito la sua vita, tant’è che è stato costretto a riparare nel campo rifugiati di Kakuma, in Kenya.
Segue >>

JRS ritiro on-line: Giorno 14 – Date loro da mangiare
domenica, novembre 14, 2010
Santo Domingo, 14 novembre 2010 – Il terremoto che il 12 gennaio ha distrutto la città di Puerto Príncipe ci ha sorpreso mentre completavamo la pianificazione annuale. Oltre 300.000 morti, circa 500.000 feriti, più di 2 milioni di senza tetto hanno fatto violentemente irruzione nelle nostre vite e ci hanno mostrato nuovi percorsi di solidarietà, di umanità e di vita.
Segue >>

JRS ritiro on-line: Giorno 15 – Gesù invita a trasformare l'aridità in fertilità
lunedì, novembre 15, 2010
Caracas, 15 novembre 2010 – Aridità significa secchezza, sterilità o assenza di umidità. In spagnolo, ‘Aridez’ è anche un nome di persona femminile.
Segue >>